18.12.2017

GARFIDI gode di un accesso "privilegiato" al FCG

GARFIDI anche dopo la riforma e a partire dal 13 marzo 2019 è "Confidi autorizzato" dal Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e con ciò riesce a garantire maggiormente le attività ed i progetti delle PMI altoatesine

Nonostante criteri più severi: GARFIDI rimane "Consorzio fidi autorizzato dallo stato"

GARFIDI, la cooperativa di garanzia con il maggior numero di membri dell'Alto Adige, ha superato un importante esame di qualità: durante l'ultima riunione del consiglio di gestione del fondo di garanzia statale ("Fondo Centrale per le PMI"), è stato ancora una volta – come unica cooperativa di garanzia in Alto Adige - aggiunta alla lista di coloro che hanno un accesso privilegiato alle garanzie statali offerti tramite il Fondo Centrale di Garanzie per le PMI.

Questo nonostante criteri molto più stringenti. Le piccole e medie imprese possono così continuare a fare affidamento sulle garanzie “garantite” dallo stato. La garanzia GARFIDI che una parte preponderante dell'economia altoatesina (HDS, LVH, HGV, SHV-CNA, Confesercenti e l'associazione di professionisti) supporta, offre strumenti che facilitano l'accesso al credito in Alto Adige e permette di fare prestiti a condizioni migliori. Il principio di base: la posizione del potenziale mutuatario è significativamente rafforzata dalle garanzie di GARFIDI. Principalmente perché hanno un'alta qualità grazie alla solidità sottostante di GARFIDI. Questa “qualità” della garanzia è anche legata al "Fondo Centrale". Coloro che sono autorizzate e pertanto iscritte in un particolare elenco del fondo di garanzia statale avranno accesso a garanzie che possono essere riassicurate dallo stato. GARFIDI in questo modo funge da ponte tra il bisogno delle imprese e il sostegno offerto a livello statale. "Il percorso per l'accesso privilegiato non è stato facile", afferma Barbara Jäger, presidente di GARFIDI. "Rispetto al 2017, i criteri sono stati notevolmente rafforzati. Oggi ci sono solo circa 70 istituzioni che hanno questo accesso alle garanzie pubbliche, GARFIDI è uno di loro e l'unico in Alto Adige ", ha detto Jäger. Il Fondo Centrale, con i nuovi criteri, ha scelto di "privilegiare" determinati attori in base a regole più stringenti, ma di "privilegiarli" maggiormente. Nello specifico: "I vantaggi dell'accesso privilegiato in futuro saranno soprattutto nelle percentuali di riassicurazione più elevate. In particolare, sono aiutate maggiormente le start-up e le società di nuova costituzione ", afferma Christoph Rainer, direttore di GARFIDI Cooperativa di Garanzia dell’Alto Adige