20.12.2019

Passaggi generazionali agevolati!

GARFIDI delibera plafond di 3 milioni per agevolare i passaggi generazionali delle PMI altoatesine

Circa 5.800 aziende in Alto Adige stanno attualmente lavorando intensamente secondo la Camera di commercio di Bolzano alla questione della successione aziendale. Tuttavia, secondo uno studio dell'Università di Bolzano e CNA-SHV, il trasferimento effettivo è spesso ritardato. Anche se molti potenziali discendenti della famiglia sarebbero disposti a subentrare. Con l’appoggio agli strumenti di garanzia, la transizione verso il futuro dovrebbe essere possibile con meno attriti, questo lo sostiene la più grande società altoatesina Garfidi Garantiegenossenschaft.

Il contesto: Garfidi ha riscontrato, tra le altre cose, che un passaggio generazionale presuppone anche la soluzione di problematiche della finanza aziendale. “Molto spesso, la giovane generazione ha iniziato con molte nuove idee e investimenti. Il problema principale qui: al fine di ottenere un finanziamento interessante dalle banche, le sue garanzie non sono generalmente sufficienti. In molti casi, gli enti creditizi richiedono la firma della generazione uscente per mitigare il rischio finanziario. In questo modo, la generazione più anziana non può davvero uscire e lasciare iniziare quella più giovane nel modo giusto ", ha dichiarato il direttore di Garfidi Christoph Rainer.

“A quel punto possiamo intervenire. Attraverso una garanzia per i vari passaggi necessari, possiamo favorire l'accesso ai prestiti a condizioni interessanti, senza la necessità di mantenere la generazione uscente con una gamba in azienda. Possiamo garantire per una parte dell’esposizione dei giovani, che può mostrare le proprie doti imprenditoriali senza rimanere nell'ombra dei genitori ", afferma Rainer.

Il prerequisito principale per l'accesso a una garanzia Garfidi nel quadro del passaggio generazionale è che un'azienda “da trasferire” sia stata inclusa nel registro delle imprese da almeno 5 anni. "Naturalmente, tali trasferimenti dovrebbero avvenire tra i membri della famiglia con  donazione o cessione di quote", spiega Rainer. Un totale di 3 milioni di euro è stato messo a disposizione dal CDA di Garfidi per servizi di garanzia in relazione a passaggi generazionali.